Flatland

Racconto a più dimensioni

di Giuseppe Sottile
15/09/2018

Flatland

Racconto a più dimensioni

di Giuseppe Sottile
15/09/2018

Flatland

Racconto a più dimensioni

di Giuseppe Sottile
15/09/2018

Avete mai immaginato di vivere in un mondo a \(2\) dimensioni? Cosa provereste? Benvenuti nel mondo di Flatlandia, un racconto a più dimensioni...

$$ \diamond\diamond\diamond $$

Flatland (Flatlandia) è un’opera senza eguali! L’autore, Edwin A. Abbott lo scrisse nel lontano 1884 in pieno Realismo. La storia racconta di un mondo piatto (pensate ad un foglio di carta illimitato) dove vivono "abitanti geometrici". Se avete studiato Geometria e/o Algebra lineare, questi mondi, sono particolarmente conosciuti nei dipartimenti di fisica e matematica come: piani euclidei (o in gergo tecnico: spazi metrici euclidei a dimensione \(2\) ).

Allora, cosa accade in questo mondo piatto?

Nel libro si parte da un mondo unidimensionale, ossia Linealandia (una retta), per poi passare a Flatlandia in dimensione \(2\) ed è quì che inizia il bello... Gli abitanti di questo mondo, sono delle figure geometriche, quadrati, cerchi, segmenti, ecc… esiste una gerarchia in questo mondo: “maggiore è il numero dei lati di una figura più alto è il rango della figura stessa” per fare un paragone - un quadrato è un semplice cittadino, mentre un cerchio (ad \( \infty\) lati) è considerato una sorta di ecclesiatico tipo un scaerdote, ecc.


Linealandia
Abitazione di un cittadino di Flatlandia


In questo mondo accadono cose strane è per dirla tutta ci sono alcune contraddizioni, che i puristi non tollerebbero affatto (come ad esempio che le figure hanno uno spessore, possono vedersi e alcune sono luminose), ma qui siamo in un racconto, e questo ci è permesso; ad esempio per riconoscersi tra di loro le figure, siccome non possono vedersi come faremmo noi si siconoscono per le ombreggiature piu scure presenti sugli spigoli, quindi ad esempio se vedeste due ombreggiature, riconoscereste subito un pentagono, se ne vedeste una un triangolo, ecc una sfumatura sarebbe un cerchio e così via…

$$ \diamond\diamond\diamond $$

Un giorno il protagonista della storia, il quadrato, mentre passeggiava ebbe una visione unica e irripetibile. Vide una cosa impossibile nel suo mondo, un segmento che si contraeva e si estendeva... e poi spariva! Cosa potrebbe essere? E' come se noi vedessimo ad un certo punto nel nostro mondo una strana figura rimpicciolirsi o apparire dal nulla e poi scomparire... avete mai visto una cosa del genere...

L'incontro con la sfera di Spazaiolandia

Quadrato: "Avrebbe la degnazione di appagare la curiosità di chi sarebbe lieto di sapere da dove sia giunto il proprio Ospite?"
Sfera: "Dallo spazio, dallo spazio signore e da dove altrimenti"
Quadrato: "Chiedo venia mio signore, ma la signoria vostra non è nello spazio anche in questo momento, insieme al suo umile sevo qui presente?"
Sfera: "Figuriamoci, cosa ne sapete voi dello spazio..."

$$ \diamond\diamond\diamond $$

Ebbene sì, il quadrato aveva fatto amicizia con la creatura più perfetta di Spaziolandia: la sfera.

BACK     HOME