Iniziamo la teoria, posizionandoci in un dominio dello spazio euclideo. Tradizionalmente la teoria delle equazioni di Maxwell si inizia dalle cosiddette forme integrali, ossia da relazioni in cui compaiono operatori di integrazione che agiscono globalmente in una determinata zona dello spazio dove il campo è presente. La prima equazione di Maxwell nella forma integrale si esprime attraverso la seguente espressione: $$ \Large \oint_{\Sigma} \mathrm E \cdot \hat n dS = {1 \over \epsilon_0} \iiint_{\Omega}\rho(x, y, z)d\Omega $$